Traduci: en English
PER SEGNALARE L'ATTIVITÀ DEL GHIACCIO RECENTE O LA COLLABORAZIONE POLIZIA / GHIACCIO, CHIAMA LA NOSTRA HOTLINE 844-864-8341. Ulteriori informazioni

Gli immigrati hanno bisogno di tutele reali attraverso il Build Back Better, non mezze misure temporanee

19 Novembre 2021
Comunicato stampa
  • Riforma sull'immigrazione

Denver CO- Il 19 novembre 2020 la Camera dei Rappresentanti ha approvato la legge Build Back Better (BBB) ​​e ora spetta al Senato agire su questa legislazione. Mentre il disegno di legge sulla riconciliazione contiene molte disposizioni importanti e assolutamente necessarie che aiuteranno innumerevoli famiglie americane, comprese le famiglie di immigrati, l'attuale linguaggio del disegno di legge per affrontare la politica sull'immigrazione è molto al di sotto di ciò di cui le nostre comunità hanno bisogno. La parola d'ordine o il Piano C concederebbero un sollievo temporaneo ad alcuni immigrati mentre milioni di persone sono esclusi, e non fornirebbe a nessuno un percorso verso la cittadinanza.

“Gli immigrati hanno aspettato anni, persino decenni, per una riforma significativa e sono stanchi di aspettare. Hanno visto le loro comunità dilaniate mentre familiari, vicini e amici sono stati sfruttati, presi di mira e deportati a causa del loro status di immigrazione", ha affermato Erik Garcia, direttore dell'organizzazione presso la Colorado Rights Coalition (CIRC), "L'unico la vera protezione da questo è la cittadinanza e qualsiasi cosa meno di questo è inaccettabile. Il Senato deve modificare questo disegno di legge per includere un percorso completo alla cittadinanza, con o senza l'approvazione del parlamentare. Le mezze misure non la taglieranno".

 La libertà vigilata, se approvata dal Senato così com'è attualmente nel disegno di legge, darebbe l'opportunità agli immigrati che hanno vissuto ininterrottamente negli Stati Uniti dal 2011 di richiedere permessi di lavoro e potenzialmente viaggiare all'estero. Tuttavia, questi permessi dureranno solo un massimo di 10 anni.

“Milioni di lavoratori immigrati privi di documenti, inclusi 5 milioni di lavoratori essenziali privi di documenti, contribuiscono ogni giorno alla nostra economia e alle nostre comunità. Hanno lavorato e pagato le tasse come gli altri americani anche mentre trasportavano il paese attraverso la pandemia. Non hanno bisogno di permessi di lavoro temporanei. Hanno bisogno di essere riconosciuti come gli americani che già sono con piena cittadinanza. Per quanto tempo lo negheremo agli immigrati?” ha aggiunto Erik Garcia.